sabato 1 settembre 2018

ASIAN PEPERO'


Asian Peperò o Sushi Carmagnolese, chiamatelo come volete
ma dovete assolutamente provare questa sfiziosa ricetta.
Si tratta di un piatto nato per aderire al contest che si ripropone tutti gli anni in occasione della  Fiera nazionale del peperone di Carmagnola, al quale partecipo sempre molto volentieri.
Questa ricetta, insieme a tante altre, è stata inserita in un originale e interessante ricettario, che verrà distribuito in occasione della fiera che si terrà a Carmagnola (TO) dal 31 agosto al 9 settembre 2018.
Quest'anno la parola d'ordine è "ricetta veloce" , infatti troverete immensa soddisfazione nel preparare questo antipasto, che può essere anche un piatto unico, per la sua rapidità di esecuzione.

 
Ingredienti
1    peperone quadrato giallo e grigliato 
1    peperone quadrato rosso e grigliato 
2    tronchetti di formaggi caprino
2    cucchiai di olive taggiasche denocciolate
4    filetti di acciughe sott’olio
Menta fresca per rifinire q.b.
Aceto balsamico di Modena igp
Olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b. 

Procedimento
Ricavate un rettangolo unico e ben rifilato dai peperoni già grigliati e regolate di sapore con sale e pepe.
Incidete longitudinalmente i tronchetti di caprino e farcitene uno con le olive tritate grossolanamente e uno con le alici, poi richiudeteli ricreando  la forma cilindrica originale.
Appoggiate i tronchetti farciti sul peperone, arrotolate ben stretto e fissate la chiusura, trafiggendo orizzontalmente con stecchini equidistanti.
Fate rassodare in frigo, quindi tagliate tra uno stecco e l’altro ricavando dei tronchetti alti circa 3-4cm.
Impiattate e rifinite con alcune foglie di menta fresca, un filo d’olio evo e una ciotolina con aceto balsamico di Modena, dove intingere il vostro sushi alla carmagnolese.
 
Puoi seguire l'evento sulla pagina Facebook cliccando qui .



Approfondimento:
A seguito delle analisi nutrizionali effettuate sulla parte edibile di quattro ecotipi del Peperone di Carmagnola (Quadrato, Quadrato Allungato, Trottola, Corno di Bue), e dal confronto con i valori relativi ai peperoni riportati nelle tabelle INRAN e BDA, sono emerse alcune caratteristiche medie di indubbio valore nutritivo.
Infatti nel Peperone di Carmagnola si riscontra un contenuto medio di sodio di 0,002 g/100 g, pari a 0,005 g/100 g dell’equivalente sale, ridotto rispetto al valor medio degli altri peperoni (0,01 g/100 g in sodio e 0,025 g/100 g espresso come sale): il valore del Peperone di Carmagnola è tale da poter vantare il claim “SENZA SALE”.
Interessante risulta inoltre il valore di Vitamina C, presente in quantità media di 185 mg/100 g nel Peperone di Carmagnola, assolutamente confrontabile con il dato medio degli altri peperoni (155 mg/100 g).  Si conferma come il peperone in generale mostra una naturale presenza di vitamina C che lo rende un vegetale particolarmente importante per la salute, ovviamente se consumato crudo.




 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

giovedì 23 agosto 2018

SPAGHETTI AL POMODORO...MAI BANALI!

Direte: figuriamoci due spaghetti al pomodoro, cosa ci vuole a farli? Beh, a parer mio non è così scontato e tanto meno banale saper preparare un buon sugo al pomodoro. 
E' anche vero che se diamo gli stessi ingredienti a dieci cuochi diversi, avremo dieci risultati differenti.
Nel tempo, ho ricercato un risultato, per me eccellente e con questa ricetta credo di esserci riuscita.
Ma badate, l'esito di un piatto semplice con pochi ingredienti è più difficile di altre preparazioni più articolate,
poiché la semplicità è complessa.
E' per questo che ci tengo, veramente tanto, a condividere con voi la mia ricetta degli spaghetti al sugo di pomodoro e cipolla, lievemente piccanti.
 

 
 
Ingredienti
1  pomodori datterini in barattolo (ho usato Conserve della Nonna)
1  cipolla bianca medio/grossa
1  peperoncino piccante fresco (quelli freschi non sono mai tanto piccanti)
320g  spaghetti integrali
olio evo, sale e zucchero
 
Preparazione
Mondate e affettate finemente la cipolla, trasferitela in una padella con almeno 4 cucchiai d'olio, il peperoncino a rondelle e fate soffriggere dolcemente per 5' , aggiungete  anche una presa di sale.
Versate i pomodori datterini col loro liquido di governo direttamente sopra la soffritto di cipolla, mescolate e regolate di sapore con 1 cucchiaio di zucchero e una presa di sale.
Fate cuocere il sugo fino a che inizierà ad essere lucido e cremoso, quindi spegnete il fuoco.
Mettete a bollire abbondante acqua salata e cuocetevi gli spaghetti. Scolate la pasta al dente, mantecatela velocemente nel sugo e servite con basilico fresco e un filo d'olio a crudo.



 
 .

martedì 14 agosto 2018

PANINO N°2 "FERRAGOSTO"

Per Ferragosto vi propongo un panino aperto, fresco e al tempo stesso godurioso e succulento.
Ho unito in un sol boccone, roastbeef, mortadella e zucchine fritte, il tutto stemperato da alcune gocce di ABTM.
Immaginate il buffet di Ferragosto con tutti i vostri piatti e questo delizioso panino, sarà sicuramente un successo.
 

 

Ingredienti
4    fette di pane casareccio
4    fette di roastbeef

lunedì 6 agosto 2018

GELATO AI DURONI MA...SENZA GELATIERA!

Ma quanto sono carini i mini gelati su stecco?
E con l'aiuto degli stampi in silicone è tutto molto facile.
Se poi aggiungiamo che per questi icecream non serve la gelatiera, non si può che non prepararli subito.
Immaginate una fresca cena estiva, all'aperto, e in chiusura
questo goloso e al tempo stesso elegante dessert...farete un figurone!
 
Li ho preparati con base fior di latte e come frutta ho scelto i duroni,
ma potete variare: con pesche, lamponi, fichi e quant'altro vi suggerisce la fantasia.
 
 
Ingredienti per il gelato
120g      mascarpone

martedì 17 luglio 2018

FRITTATA DI ZUCCHINE E CIPOLLA TROPEA



Erano già le sette di sera, non avevo voglia di preparare la cena, ero molto stanca. Mia cognata, di rientro dall’ufficio, si era fermata per un saluto e le ho confidato di non aver voglia di cucinare, e lei, dall’alto della sua incapacità di cucinare, mi ha suggerito di fare una frittata…e così ho accettato il consiglio.
Lancio l’amo nel frigo e pesco alcune zucchine e un enorme cipolla di tropea…ok e frittata sia!

  
FRITTATA O SFORMATO
CON ZUCCHINE A CIPOLLA TROPEA


Ingredienti
1    cipolla di Tropea grande
3    zucchine scure medie
4    uova
4    cucchiai colmi di parmigiano reggiano grattugiato
4    cucchiai di pane grattugiato
50g  panna fresca
50g  latte
5    foglie di basilico
2    rametti di timo
Olio evo, sale, pepe nero e una noce di burro per la teglia.

Preparazione
Affetta finemente la cipolla e falla rosolare a fuoco basso con 3 cucchiai di olio.
Lava e spunta le zucchine e riducile a dadini di circa 1x1cm.
Non appena la cipolla si sarà ammorbidita, alza la fiamma e aggiungi le zucchine, mescola velocemente.
Aggiungi le erbe tagliuzzate e fai cuocere a fiamma moderata per circa 10/15’.
Regola di sale e pepe e spegni.
Nel frattempo, batti le uova con sale, pepe, formaggio, pane ed emulsiona con la panna e il latte.
Accendi il forno.
Imburra una teglia di circa 30x20cm e cospargi di pane grattugiato.
Aggiungi le verdure stufate al batoccio di uova, mescola e trasferirci nella pirofila.
Cuoci a 180°C per circa 30/40’.

Sembra la solita frittata ma ti posso garantire che con queste dosi ed questi ingredienti il risultato cambia.