sabato 20 aprile 2013

IL BENSONE DI MIA MAMMA

(la Sig.ra Benni) 


Un altra delle mie passioni sono le ricette tipiche e della tradizione, in particolare quella emilianoromagnola, quindi di casa nostra.
Ricordo che tutti i sabato sera, mentre si guardava canzonissima, la Benny preparava il BENSONE, che mio papà, non mangiando verdura, lo chiama il suo "pinzimonio".
Il profumo di questo dolce, che da allora non è cambiato, invadeva tutta la casa, ed è un vivo ricordo della mia infanzia.




  ingredienti:
250g FARINA 00
100g ZUCCHERO
50g  BURRO SEMISCIOLTO
1/2  LIEVITO VANIGLIATO BERTOLINI
1    UOVO
80ml circa LATTE
    esecuzione:
In una ciotola, miscelare tutte le polveri poi aggiungere uova burro e latte, deve risultare una massa molto morbida e un po' appiccicosa. Poggiarla sulla placca rivestita di carta forno, dandogli una forma allungata e spolverare di zucchero. Cuocere in forno statico a 180°C circa 30min. Deve risultare tra il biondo e il dorato.
Ottimo pucciato nel Lambrusco amabile.



 
 


 

5 commenti:

  1. Ciaooooo Lore! Ottima, una ricetta che, forse, riesco a fare anche io. Nella mia famiglia vanno matti per il Bensone. Per il resto in bocca al lupo per il tuo megablog. Baci Baci
    Michi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara, per il Bensone, garantisco che è a prova di scimmia...cosa che è molto lontana da te, che per me, sei davvero in gamba.

      Elimina
  2. sto al confine con l'Emiliaromagna e non l'ho mai sentito... cmq deve esser buono e visti gli ingredienti potrebbe essere giusto anche per la mia piccina che ha 18 mesi....proverò... :)

    RispondiElimina
  3. ma va bene inzuppato nel latte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. viene chiamato in tanti modi tipo bussilano , ciambella ecc. a Sassuolo bensone, cmq a colazione è perfetto .
      ps alcune volte ho aggiunti un manciata di goccie di cioccolata....

      Elimina